Comune di San Pietro in Cariano (VR)

 
 

FASE 2 - RACCOLTA DATI DEFINITIVI - Conclusa

Si informa la cittadinanza che a seguito della dichiarazione dello “stato di crisi” con decreto del Presidente della Regione Veneto n. 103 del 02.09.2018 a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche occorse nei giorni 1 e 2 settembre scorsi, il Comune di San Pietro in Cariano ha provveduto a trasmettere in data 17/09/2018 alla Direzione Protezione Civile della Regione Veneto i dati raccolti nella PRIMA FASE per la predisposizione della relazione tecnica ai fini del riconoscimento dello stato di emergenza di cui al D.Lgs.n.1/2018.
Le stesse disposizioni Regionali, prevedono una SECONDA FASE di ricognizione delle stime per la quantificazione delle spese di prima emergenza e dei danni ai sensi della L.R. n.4/1997.
Quest’ultima ha lo scopo di approfondire ed integrare quanto già inviato con la PRIMA FASE ora conclusa.
Per quanto attiene i BENI IMMOBILI è importante tenere in considerazione che l’attività di ricognizione comprende il fabbisogno necessario per gli INTERVENTI STRUTTURALI di ripristino dei beni immobili privati, conformi alla normativa urbanistica ed edilizia, danneggiati o dichiarati inagibili e per i quali sia rinvenibile il nesso di causalità tra i danni subiti e l’evento, e comunque per i danni limitati a quelle parti strettamente connesse con la fruibilità dell’opera (elementi strutturali e parti comuni; coperture; impianti; infissi; finiture).
Per quanto attiene i BENI MOBILI è importante tenere in considerazione che è prevista la segnalazione di danno SOLO sui beni mobili registrati (automobili, ciclomotori….veicoli iscritti ai pubblici registri). Si evidenzia che l’entità del danno dichiarabile è limitata al solo ripristino della funzionalità del bene, indicando, inoltre, la misura del risarcimento riconosciuto dall’assicurazione. (Per esempio, relativamente ai danni subiti dagli autoveicoli a causa di una forte grandinata, sono rendicontabili esclusivamente i danni subiti dalla rottura del parabrezza, lunotto posteriore e vetri laterali oltre alla fanaleria che, per legge, renderebbero non idoneo alla circolazione il veicolo; non sono quindi dichiarabili i danni estetici.), o del valore commerciale del Bene in caso di rottamazione (dimostrabile con certificato).
Per poter procedere rapidamente con la raccolta dei dati della SECONDA FASE, sono stati predisposti dalla Regione Veneto moduli editabili (per i privati e per le attività produttive)
, scaricabili qui sotto:
 
Modulo censimento FASE 2
- Privati -
Modulo censimento FASE 2
- Attività produttive -
Istruzioni compilazione scheda
- Privati -
Istruzioni compilazione scheda
- Attività produttive - 

I suindicati moduli, con allegata la copia del documento d’identità del dichiarante, dovranno essere inoltrati al Comune di San Pietro in Cariano ENTRO IL 15 OTTOBRE 2018, nei seguenti modi:
  • essere inviato alla casella di posta elettronica appositamente istituita:
alluvione2018@comune.sanpietroincariano.vr.it
 
  • consegnato A MANO presso gli uffici Ecologia o Interventi Diretti nei seguenti orari:
dal lunedì al giovedì  dalle 9.00 alle 13.00 ed il lunedì e mercoledì anche di pomeriggio dalle 14.30 alle 17.

Gli uffici sono a disposizione per qualsiasi chiarimento:
UFFICIO ECOLOGIA           045 683 2181-180
INTERVENTI DIRETTI         045 683 2171 

SI PRECISA CHE LA SECONDA FASE RACCOLTA DATI SI E' CONCLUSA
 
FASE 1 - RACCOLTA DATI - Conclusa

Si informa la cittadinanza che con decreto del Presidente della Regione Veneto n. 103 del 02.09.2018 è stato dichiarato lo “stato di crisi” ai sensi dell’art. 106, comma 1, lett. A) della LR n.11/2001 a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche occorse nei giorni 1 e 2 settembre scorsi.
La Direzione Protezione Civile della Regione Veneto ha inviato ai Comuni interessati da questi eventi le direttive da seguire ed in particolare la richiesta di raccolta dati per la predisposizione della relazione tecnica ai fini del riconoscimento dello stato di emergenza di cui al D.Lgs.n.1/2018 e ricognizione di stima per la quantificazione delle spese di prima emergenza e dei danni ai sensi della L.R. n.4/1997.
Per poter procedere rapidamente con la raccolta dei dati di cui sopra, è stato predisposto un modulo, che individua i danni al patrimonio privato.
Tale modulo, unitamente al comunicato n. 1 dell'Amministrazione Comunale possono essere scaricati qui sotto:

 
Modulo censimento
Nota informativa

Il modulo censimento, con allegata la copia del documento d’identità del dichiarante, potrà essere inviato:
  • alla casella di posta elettronica appositamente istituita:
alluvione2018@comune.sanpietroincariano.vr.it
 
dal lunedì al giovedì  dalle 9.00 alle 13.00 ed il lunedì e mercoledì anche di pomeriggio dalle 14.30 alle 17.

Gli uffici sono a disposizione per qualsiasi chiarimento:
UFFICIO ECOLOGIA           045 683 2181-180
INTERVENTI DIRETTI         045 683 2171


 
SI PRECISA CHE LA PRIMA FASE RACCOLTA DATI SI E' CONCLUSA