Regione del Veneto

Seguici su

Piano Comunale di Protezione Civile


Il presente Piano Comunale di Protezione Civile è stato approvato dall'Amministrazione Comunale di San Pietro in Cariano con Deliberazione Consiliare n. 22 del 14/07/2016.
Questo piano per fronteggiare l'emergenza sul territorio comunale, è stato redatto in ossequio alla L.24/02/92 n. 225 avente ad oggetto "l'istituzione del Servizio nazionale della protezione Civile" oltre che in base alle altre norme legislative nazionali e regionali riportate nella sezione "norme di riferimento" e secondo i criteri di massima per la pianificazione comunale di emergenza così come consigliato dal Dipartimento di Protezione Civile nel periodico informativo 5/6-97, in base al quale, di fronte a situazioni complesse ed estreme, occorre rispondere con uno schema operativo semplice e flessibile.
I vari tipi di emergenza, ivi trattati, interessanti il territorio comunale, si inglobano nel piano Provinciale di Protezione Civile, predisposto (ai sensi dell'art. 14 della L. 24/02/92 n. 225) dalla Prefettura sulla base delle direttive impartite dal Dipartimento della Protezione Civile Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla
Direzione Generale della Protezione Civile e Servizi Antincendio del Ministero dell'Interno, al quale si rimanda il lettore per quanto di pertinenza della Provincia stessa, tenendo in considerazione, che come esplicato dal piano provinciale, "sono escluse dall'applicazioen del presente piano (rif. a piano provinciale) quelle situazioni di disagio e pericolo che, per modeste entità, estensione e durata, possono essere fronteggiate facendo ricorso agli ordinari interventi tecnici, sanitari ed assistenziali degli Enti normalmente preposti alla manutenzione o riparazione delle opere e degli impianti di rispettiva competenza, al soccorso pubblico ed all'assistenza pubblica".
Di seguito è disponibile il Piano Comunale e tutti gli allegati scaricabili.
(Per alcuni allegati il download potrebbe risultare lento vista la dimensione dei singoli files)

 
Relazione tecnica
Schede sintetiche rischi
Tavole



 


 
torna all'inizio del contenuto