Regione del Veneto

Seguici su

Ordinanze no kat e abbruciamento

Con l'ordinanza n.32 del 19.10.2020 in vigore dal 19 ottobre al 31 dicembre 2020 e l'ordinanza n.33 del 19 ottobre 2020, in vigore dal 1 ottobre 2020 al 31 marzo 2021, sono state stabilite le misure per il contenimento dell'inquinamento atmosferico nel territorio del Comune di San Pietro in Cariano.
I provvedimenti sono stati emanati a seguito della sottoscrizione del "Nuovo Accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure di risanamento per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano" che interessa le regioni di Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte, approvato con D.G.R.V. n. 836 del 6 giugno 2017.
Rispetto a tale accordo, a seguito delle decisioni del Comitato di Indirizzo e Sorveglianza (C.I.S.),  presieduto e coordinato dalla Regione Veneto, è stata decisa la proroga del blocco della circolazione dei mezzi diesel euro 4 fino al 31 dicembre 2020 (D. G. R. V. n. 1355 del 16 settembre 2020).
 
  • Mezzi destinatari del divieto
    Benzina .........................   euro 0 - euro 1 privati e commerciali
    Diesel ............................   euro 0 - euro 1 - euro 2 - euro 3 privati e commerciali  
    Moto/ciclomotori ............   euro 0
  • Periodo di limitazione 
    dal 19 ottobre al 15 dicembre 2020  
    escluse giornate festive infrasettimanali
  • Giorni e orari
    le limitazioni alla circolazione si applicano dal lunedì al venerdì 
    dalle ore 8.30 alle ore 18.30 
 
I livelli di allerta
 
Nei periodi in cui sono in vigore le ordinanze è prevista l’adozione di due livelli di misure temporanee a carattere emergenziale, da applicarsi in caso di superamento prolungato del valore limite giornaliero per il PM10, fissato a 50 microgrammi/metro cubo.
L’attivazione dei livelli di allerta sarà comunicata da ARPAV, sulla base delle concentrazioni di inquinanti rilevate nella stazione fissa di monitoraggio della qualità dell'aria situata al Giarol Grande, riferimento per l'agglomerato di Verona.
 
I due livelli di allerta comporteranno l'applicazione di misure aggiuntive rispetto a quelle base nei settori della circolazione veicolare e degli impianti di riscaldamento a biomassa legnosa.
 
Livello allerta 1 - ARANCIO
Si attiva dopo 4 giorni consecutivi di superamento nella stazione di riferimento del valore limite giornaliero di PM10 pari a 50 microgrammi/metro3, sulla base della verifica effettuata il lunedì e il giovedi (giorni di controllo).  
  
Livello allerta 2 - ROSSO 
Si attiva dopo 10 giorni consecutivi di superamento nella stazione di riferimento del valore valore limite giornaliero di PM10 pari a 50 microgrammi/metro3 sulla base della verifica effettuata il lunedì e giovedi (giorni di controllo). 
Le misure temporanee si attiveranno il giorno successivo a quello di controllo (ovvero il martedì e venerdì) e resteranno in vigore fino al giorno di controllo successivo.
   

Ordinanza antismog no kat 2020
Ordinanza impianti
Allegato B titolo autorizzatorio
 
torna all'inizio del contenuto